Cosa è cambiato nelle Fan Page di Facebook

Per chi come me lavora nel web e con i socialnetwork i cambiamenti lanciati ieri sulla piattaforma Facebook sono stati subito evidenti, per un motivo banale: mi sono ritrovato la posta piena dei commenti dei fan.
Dopo un primo momento di rabbia (altre mail da gestire, da spammare, da ignorare o da mettere nella coda del “risponderò”) e dopo il ricordo terrorizzato dei precedenti aggiornamenti delle fan page, che hanno costretto me e molti come me a ridisegnare i banner delle pagina (era cambiata la larghezza, e ancora oggi molte pagina abbandonate hanno immagini fuori/dimesione), ho deciso di fare un giro per capire meglio cosa stava succedendo.
E dopo un giro su una delle fan page di cui sono amministratore, ho capito che in realtà questa volta i cambiamenti vanno nella giusta direzione.
La novità fondamentale riguarda la gestione dell’utenza. Da oggi se siete amministratori di una pagina potete, cliccando in alto a destra su Account -> Usa Facebook come pagina, diventare la vostra fan page. E navigare su facebook in quanto fan page, con il vantaggio di poter scegliere di commentare, discutere, animare e fare tutte quelle operazioni virali in maniera più efficace.
Quanti di noi hanno iniziato ad usare i profili di facebook al posto delle fan page per poter agire in questa maniera? (con la soglia dei 5000 utenti come limite e minaccia futura). Oggi questo non sarà più necessario, di fatto la pagina facebook diventa come un profilo vero e proprio.
Altro cambiamento, quello che intasa la posta di molti di noi, è la notifica dei commenti alla bacheca della pagina facebook direttamente in posta elettronica.
E’ una scocciatura all’inizio, vero, ma era assurdo prima non poter monitorare il dibattito sulla propria fan page, senza dover andare sulla pagina stessa.
Adesso veniamo avvisati, e anche pagine poco manutenute possono sperare di mantenersi in vita.

Ora ci sarà il tempo di scovare i side effect di queste innovazioni, sulla privacy e sulla semplicità di navigazione.

Ma stavolta trovo il cambiamento molto interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *